top of page

Sìamo Fagnano, il punto di svolta.

Poche ore alla chiusura della campagna elettorale, gli indecisi saranno decisivi.



Tra poche ore si chiuderà la campagna elettorale.

Per passione o per lavoro, ho seguito molte campagne elettorali nei miei oltre 20 anni di lavoro nella comunicazione, in tv e sul web.

Ho sempre sentito molti buoni propositi ma poi una volta eletti tutto cambiava. I rapporti tra i partiti diventavano infantili, i protagonismi isterici si moltiplicavano e tutti "amavano" il proprio comune fino all'esito del voto, poi era facile allontanarsi dalle necessità quotidiane dei propri cittadini.

Nessuno a microfoni accesi ha mai detto che odiava la propria città o che era in lista perché il partito lo ha imposto.

Io credo nella buona fede e nell'impegno delle persone.

Candidarsi, mettersi a disposizione della propria comunità ed essere un personaggio pubblico, merita un plauso? Certo, ma quando lo si fa col cuore, con entusiasmo, quando si fa parte di una squadra seria e che sa anche sorridere ogni tanto.

È cosa buona e giusta amare il proprio paese, ma solo se lo si ama per più di un mese ogni cinque anni.

Insomma ne ho viste tante da raccontare ma quest'anno ho notato un giovane candidato ma con ottima esperienza politica, con lui una squadra con belle idee e lo spirito giusto.

In Siamo Fagnano si respira aria nuova, civicità vera, passione unica, sono gli unici che possono garantire di non dover cedere a volontà delle segreterie provinciali dei soliti partiti.

Sappiamo quanto poco contino i simboli nazionali quando si tratta di amministrare la nostra vita quotidiana.

Baroffio è i suoi mi hanno fatto tornare la speranza di un futuro migliore per Fagnano e non solo.



Del resto Carlesso rappresenta una Fagnano bocciata due anni fa, Almasio e Stevenazzi una Fagnano... Si insomma sull'esperienza degli ultimi due anni inutile parlarne se non spezzando una lancia a favore del Sindaco Catelli che con coraggio e determinazione ha rassegnato le dimissioni dopo due anni di lotte intestine nella ex maggioranza. Oggettivamente Baroffio è l'unico vero cambiamento possibile.

In ogni caso bisogna fare i migliori auguri a tutti e sperare che lunedì, chiunque vinca sia in grado di essere un buon Sindaco. In bocca al lupo a tutti!

Votate chi vi convince ma andare a votare è sempre un bene.


L'opinione di

Michele Muscatello

תגובות


bottom of page