Il Municipio di Zurigo in visita a Morcote


Sabato 13 novembre un adelegazione del Municipio di Morcote composta dal Sindaco Giacomo Caratti, dal Vicesindaco Ercole Levi e dai Municipali Jürg Schwerzmann e Marco Brughera, ha avuto il piacere di accogliere il Municipio di Zurigo che ha scelto, insieme alle proprie famiglie, di visitare il villaggio di Morcote, uno dei Borghi più bella Svizzera.

In un ambiente disteso e rilassato, l’esecutivo di Morcote ha accompagnato gli ospiti a conoscere le bellezze architettoniche, artistiche e paesaggistiche del Borgo, bellezze rese ancora più suggestivi dagl intensi colori autunnali.

La giornata è iniziata percorrendo le caratterstiche stradine di Morcote, i portici delle antiche case patrizie e scoprendo i monumenti dall’importante valore architettonico. I visitatori hanno avuto modo di ammirare il paesaggio che si gode percorrendo la scala monumentale che porta al cimitero e alle terrazze per poi rimanere estasiati dallo stile rinascimentale e barocco della Chiesa di Santa Maria del Sasso, chiesa che racchiude al suo interno opere di grande pregio e dal cui punto panoramico è possibile osservare l’intero villaggio.

Sabato 13 novembre è stata una occasione per il Municipio di Morcote per far apprezzare alla delegazione zurighese il borgo a 360° e far godere delle bellezza di un territorio che ha molto da offrire a tutti i visitatori.

MORCOTE (CH)

Situato sul lago di Lugano, nel Canton Ticino (Svizzera), Morcote è uno dei più bei villaggi della Svizzera. Le caratteristiche stradine, i portici delle antiche case patrizie, i monumenti architettonici di grande valore, e una vegetazione subtropicale lussureggiante fanno di Morcote la “Perla del Ceresio”, una perla che, nel 2016, si è meritata la nomina a più bel borgo svizzero, ed è iscritta nell'Inventario federale (ISOS) dei borghi da proteggere. Il nome Morcote deriva dal termine protolatino MORA, che indica un’area sassosa, e CAPUT, che sta per testa o fine. MORAE CAPUT significa pertanto fine del monte o della roccia, punta della penisola. La denominazione per l’abitante di Morcote appare per la prima volta in un documento del 926 dc: HABITATOR IN MURCAU. Nel periodo di maggior splendore dell’antico Borgo di Morcò, l’insediamento aveva la forma di un anfiteatro e si estendeva da Vico Morcote fino a Porto Ceresio, chiamato allora Porto Morcote. Uno splendore che continua a incantare svizzeri e turisti provenienti da tutte le parti del mondo